di Valentina Mira

💸 ROMA – Banca Etica. Per chi non la conosce sembra un ossimoro, tipo “ghiaccio bollente”. Eppure è il momento di smettere di storcere il naso e informarsi. E lo è per due motivi: il primo è capire perchĂ© la Lega, pochi giorni fa, la definiva “banca dei comunisti”, nonostante l’obbligo per il Governo di dare attuazione a una legge del 2016 in materia. Per inciso: sarebbe un paradosso se proprio l’esecutivo che ha dichiarato guerra ai poteri forti si schierasse dalla parte delle tanto vituperate banche tradizionali, piuttosto che rendere effettivi gli incentivi per quelle etiche. Incentivi (peraltro esigui, non piĂą di 200mila euro in 2 anni) previsti dal 2016, ma rimasti su carta.

🇪🇺 Il secondo motivo per cui parlarne è che il Parlamento europeo, in questo periodo, è chiamato a legiferare sulle banche etiche ma, secondo il presidente di Fondazione Finanza Etica, Andrea Baranes, “ci sono molte pressioni”. Pressioni che mirano a leggi che definiscano in maniera ambigua, annacquata, per nulla stringente, i criteri di eticità delle banche.

🏡 In breve: la banca etica prende decisioni che guardano al lungo periodo, non a quello breve come il corrente modello predatorio di banca. Non investe in fondi legati alle armi e dà una mano all’economia reale piuttosto che a quella virtuale. Al momento, in Europa ce ne sono 23. Quella italiana è Banca Etica, alla quale solo i più lungimiranti diedero fiducia al momento della nascita. Nel 1998, racconta il senatore Girotto, “c’era scetticismo da parte di Banca d’Italia. Dopo si sono presentati a chiedere consigli”.

👨‍💼 L’istituto, in questi giorni, presenta al Parlamento europeo un rapporto che dimostra non solo come le banche etiche abbiano resistito alla crisi, senza alcun aiuto statale, ma anche come – a sorpresa – si siano rivelate redditizie. Se, nel critico decennio 2007-2017, le “Too big to fail” sono addirittura fallite (si pensi a Lehman Brothers), o hanno riportato un tasso di decrescita (-1%), le banche etiche sono cresciute del 10%.

@valentinamira_